A tu per tu

Malattie renali, in Oltrepò 27 mila dialisi all’anno
Ne parla il Dott. Fabio Milanesi Nefrologo Direttore della Struttura Complessa di Nefrologia e Dialisi all’Asst di Pavia, nato e laureato a Pavia e che attualmente opera, insieme alla sua équipe, sui tre ospedali della provincia, Voghera, Stradella, Varzi, che gestiscono ed eseguono 27 mila dialisi ogni anno.Sono numeri significativi quelli che caratterizzano la realtà di cura dei medici nefrologi ed è anche per questo motivo che è stata istituita la Giornata Mondiale del Rene, svoltasi il 9 marzo scorso anche a Pavia: “Lo scopo di quest’anno era quello di mettere in relazione salute dei reni ed obesità. (Leggi tutto)

Dott. Adriano Scoccimarro Pneumologo Ospedale di MortaraMortara, un punto di riferimento per le malattie respiratorie | ne parla il Dott. Adriano Scoccimarro, Direttore f.f. UOC Pneumologia dell'Ospedale Asilo Vittoria di Mortara. L’Unità Operativa di Pneumologia rappresenta l’unica struttura di ricovero dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Pavia specificatamente dedicata alle degenze per le malattie respiratorie: il Dottor Adriano Scoccimarro, Pneumologo e Fisiopatologo ci parla della struttura: “L’Ospedale di Mortara è nato come Sanatorio. Quando sono arrivato, nel 1987, c’erano ancora molti malati di tubercolosi, ora la situazione è sicuramente migliorata”. Prosegue il Dott. Scoccimarro segnalando che l’ambiente esterno condiziona molto l’apparato respiratorio. I danni provocati dalle avverse condizioni dell’ambiente possono essere acuti o cronici, specialmente nelle nostre zone.  (Leggi tutto)

Dott.ssa maria Cristina Caffetti UOC Riabilitazione Specialistica Voghera

All'Ospedale di Voghera una App per i pazienti affetti da Osteoporosi: Progetto OSSINERGY, ne parla la Dott.ssa Maria Cristina Caffetti dell'UOC di Riabilitazione Specialistica Ospedale di Voghera.  Un’applicazione che ottimizzi i tempi di gestione di un paziente con frattura da fragilità ossea e coordini la rete degli attori sanitari a supporto del malato stesso e del suo ritorno a casa. E’ il progetto ambizioso a cui si sta dedicando anima e corpo un gruppo di medici che operano all’interno di Ossynergy, rete di gestione nata nel 2016 dalla collaborazione tra i distretti medici di Varzi, Salice Terme, Voghera e dell’Oltrepò pavese in generale. (Leggi tutto)

L'emerito Professor Roberto Burgio ed il Direttore del Dipartimento Infantile della ASST di Pavia, Dott. Alberto ChiaraI bambini nella società che cambia: attenzione al rischio obesità e all’importanza dei vaccini - Ne parla il Dott. Alberto Chiara Responsabile Dip.to Materno Infantile Direttore UOC Pediatria e Nido Ospedale di Voghera e Direttore f.f. Ospedale di Vigevano. “Ho avuto la fortuna di essere un allievo del professor Roberto Burgio e di lui ricordo, tra le tante, una frase che ci diceva spesso: noi pediatri dobbiamo essere gli avvocati dei bambini”. Il Dott. Chiara, ha a cuore costantemente il bene dei più piccoli, nella linea d’insegnamento del Prof. Burgio, mancato nel 2014 e considerato uno dei padri della moderna Pediatria italiana. (Leggi tutto)

Dott. De Paoli Direttore Dipartimento Salute MentaleCure Psichiatriche: fondamentali la diagnosi precoce e la socializzazione, ne parla il Dott. Giuseppe De Paoli, Direttore dell’UOC Psichiatria Oltrepo’ e Direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell'ASST di Pavia. “La salute mentale va trattata con delicatezza e noi, ASST della provincia di Pavia, vogliamo che pazienti e famigliari superino ogni ritrosia e timore e si rivolgano a noi specialisti per avviare un programma di cure efficaci ed alleviare i malesseri con cui spesso è difficile convivere”. (Leggi tutto)

Dott. Massimo Migliavacca  Direttore UOC Ortopedia e Traumatologia Ospedale civile di VigevanoOsteoporosi e artrosi: cura e prevenzione, ne parla il Dott. Massimo Migliavacca Direttore dell'Unità Operativa Complessa di Ortopedia e Traumatologia dell'Ospedale civile di Vigevano. Traumi specifici, malattie e in generale fragilità congenite, possono essere fattori di danno per le nostre ossa e non vanno sottovalutati; occorre prestare attenzione anche alla troppa attività sportiva, perché in alcuni casi potrebbe rappresentare un danno e non un aiuto alla struttura articolare. (Leggi tutto)

Dott. Mario Mensi Primario Urologia Ospedale di VogheraUrologia Voghera: un reparto in crescita, un centro d'eccellenza

ne parla il Dott. Mario Mensi, Direttore dell'U.O.C. di Urologia dell'Ospedale di Voghera e Capo Dipartimento di Chirurgia Specialistica della ASST di Pavia. (Leggi tutto)

Dott. Armando Gozzini Direttore Socio-Sanitario ASST di PaviaLa Riforma Socio-Sanitaria lombarda garantisce più servizi ai cittadini  ne parla il Dott. Armando Gozzini, Direttore Socio-Sanitario dell’Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Pavia.

Una sanità più vicina alle persone, che possa essere di supporto al territorio e a coloro che lo abitano. Leggi tutto 

Dott. Simone Bagnoli Resp. Medicina interna Ospedale di MedeOspedale di Mede, un presidio con un bacino di 35mila persone

Ne parla il Dott. Simone Bagnoli, 51 anni, Direttore f.f. dell’Unità Operativa di Medicina dell’Ospedale di Mede con una grande esperienza professionale, medico oncologo e negli anni novanta anche sindaco del comune di Cergnago (un incarico istituzionale che gli ha consentito una conoscenza diretta del territorio lomellino). Un polo d’integrazione tra ospedale e territorio, ovvero in linea con la sfida che è stata posta, ormai un anno fa, dalla Riforma Sanitaria della Lombardia. A questo punta, un passo alla volta ma con decisione, l’Ospedale di Mede, polo sanitario con sede nell'omonimo comune lomellino che si affaccia sul Piemonte. (Segue)

L'importanza della rete terapeutica. Ne parla la Dott.ssa Maria Teresa Martino Fisiatra Responsabile UOS Rieducazione motoria di ricovero e definizione percorsi riabilitativi della UOC di Riabilitazione Spec. dell'Ospedale di Mortara che ha recentemente partecipato a Yale al Congresso HPH. La riabilitazione è la fase finale dell’ospedalizzazione del malato, ma non è obbligatoria soprattutto per le persone più anziane che potrebbero fare fatica nel seguirla. Fondamentale invece risulta la formazione del “caregiver”, ovvero di colui che si occupa del paziente a casa. A questo mirano gli ospedali di Vigevano e Mortara, la cui opera è quella di aumentare la presenza terapeutica sul territorio. (segue)

Pagine