News dall'Azienda Socio-Sanitaria Territoriale

Grande partecipazione al Convegno FIASO a Pavia

Il Direttore Sanitario del San Matteo dott. Giovanni MonzaHa riscontrato successo il Convegno “Promozione della Salute: buone pratiche del Sistema Sociosanitario Lombardo”, organizzato sabato 26 maggio a Pavia, presso l'Aula Golgi della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia, da FIASO (Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere) in collaborazione con il Direttore Generale di ASST di Pavia, Dott. Michele Brait e con il patrocinio di Regione Lombardia.L'Assessore Regionale al Welfare dott. Giulio Gallera
Al Convegno hanno partecipato tra gli altri l'Assessore Regionale al Welfare Giulio Gallera, l’assessore alle Politiche per la famiglia, genitorialità e pari opportunità Silvia Piani, il consigliere regionale Ruggero Invernizzi, l’On. Elena Lucchini, il Direttore Generale AREU nonché Coordinatore FIASO per la Regione Lombardia Alberto Zoli, il Presidente della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo Giorgio Girelli con il Direttore Generale Nunzio Del Sorbo e il Direttore Sanitario Giovanni Monza.
Nel corso della giornata sono stati illustrati vari progetti da parte di dirigenti di ATS Valpadana, ATS Pavia, ATS Città Metropolitana di Milano, ATS Brescia, ATS della Montagna, ATS Bergamo, ATS della Brianza, ATS dell' Insubria. In questo ambito, il Direttore Generale di ASST Pavia, Dott. Michele Brait, ha presentato l'iniziativa attuata dall'Azienda relativa al Progetto «METRO Minuto» di mobilità sostenibile. Tale Progetto è al centro del Protocollo d’intesa firmato da ASST di Pavia, Comune di Voghera, Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Pavia, Team di #Sport4Therapy e Lions Club Castello Visconteo.  La promozione dell'attività fisica come forma di benessere, valido ad ogni età, con ricadute positive in contrasto all’inquinamento ambientale. “Metro Minuto” è finalizzato anche al miglioramento della qualità della vita ed al benessere dei cittadini, proponendo agli stessi percorsi alternativi ed incentivando l'attività fisica, con sicuri e importanti effetti positivi sulle condizioni di salute e benessere delle persone e notevole riduzione degli impatti negativi derivanti dall'utilizzo della mobilità privata. La prevenzione delle malattie, la tutela della salute, nonché la promozione di stili di vita salutari, rilevano come finalità strategiche della Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia, al pari della programmazione dei servizi sanitari e sociosanitari e del governo della loro erogazione. Con tale finalità, l'ASST di Pavia, ha inteso fornire la propria fattiva collaborazione  all'attuazione del Progetto “Metro Minuto”.
La promozione della salute rappresenta un elemento essenziale e qualificante delle attività del nostro Sistema sociosanitario regionale ed è strutturata all’interno del Piano Regionale per la Prevenzione 2014 – 2018 nei 13 programmi integrati e trasversali a valenza strategica organizzati per setting e per ciclo di vita e orientati alla prevenzione e al contrasto delle disuguaglianze. Tali programmi coinvolgono tutti i luoghi o i contesti sociali in cui le persone si impegnano in attività quotidiane ed in cui i fattori ambientali, organizzativi, relazionali, individuali interagiscono tra loro influenzando salute e benessere. Alle Aziende sanitarie lombarde sono assegnati sia specifici obiettivi di risultato che precisi indicatori per valutarne il grado di raggiungimento. Obiettivo dell’incontro è quello di documentare e mettere a disposizione di tutti gli sConvegno Fiaso Pavia 2018takeholder, i decisori e gli operatori regionali le buone pratiche realizzate nel contesto locale delle Aziende sanitarie lombarde e inoltre di valorizzare tali iniziative, condividerne le metodologie e le esperienze acquisite per sostenere lo sviluppo di stili di vita e ambienti favorevoli alla salute sul territorio della nostra regione.
Comunicato stampa di ASST Pavia di presentazione del convegno: Link

Il Dott. Luigi Negri ASST Pavia

dott. Luigi Negri, medico nutrizionistaAlimentazione, nutrizione e salute: ne parliamo con il dott. Luigi Negri, referente dell’Unità Operativa semplice dipartimentale di Medicina Generale ad indirizzo dietologico di ASST Pavia.
Attenzione all’alimentazione per vivere bene in estate, per controllare il peso durante l’anno e per correggere gli errori che possono condurre, più spesso di quanto si pensi, alla malnutrizione specialmente negli anziani. Con l’avvicinarsi dell’estate e delle giornate calde, il dott. Luigi Negri spiega come raggiungere il benessere fisico: “Non è poi così difficile: il consiglio è di fare passeggiate quotidiane al sole, attenersi ad un’alimentazione moderata e ad un apporto adeguato di liquidi, possibilmente acqua”. La moderazione in tutto è la parola-chiave, puntualizza il dott. Negri che prosegue: “Il sole migliora l’umore ed è più facile fare attività fisica all’aria aperta, inoltre beviamo di più ed è fondamentale essere idratati, abbiamo più voglia di mangiare frutta e verdura e il sole aiuta la sintesi della vitamina D. Camminare, stare al sole (con le dovute protezioni) e fare attività all’aria aperta è importante e giova maggiormente rispetto all’attività svolta in ambiente chiuso”.
Le regole sono poche ma preziose: “Aumentare la nostra attività fisica, consumare cinque porzioni tra frutta e verdura al giorno per incrementare il consumo di fibra, apportare una dose corretta di carne (circa 3/4 volte alla settimana, più bianca che rossa), aumentare il consumo di pesce, utilizzare olio d’oliva per condire ma anche un po’ di burro senza eccedere, proprio perché contiene vitamina D. E’ importante anche frazionare l’alimentazione con un 20% dell’apporto giornaliero alla colazione, 5% nei due spuntini e il restante che si divide tra un pranzo un po’ più abbondante e la cena, possibilmente leggera”.
Nel controllo del peso, invece, il dott. Negri raccomanda attenzione per evitare gli errori più comuni: “E’ sempre consigliato non saltare i pasti, non avere fretta di raggiungere i risultati sperati e non eccedere nel consumo di grassi e zuccheri, compresi quelli che non si vedono ma ci sono, e mi riferisco alle bibite gassate ed ai tè in lattina. Nel caso in cui si voglia fare una dieta, consiglio sempre di rivolgersi ad un medico evitando il fai da te, le diete di moda o quelle a grande eliminazione: se c’è qualcosa di totalmente vietato in una dieta significa che non va bene. Ogni regime alimentare è graduale e perché funzioni al meglio bisogna rispettare ogni gradino”.
Ma cosa succede quando l’equilibrio alimentare va in crisi? “In caso di obesità è fondamentale rivolgersi ad uno specialista perché è una patologia che porta a complicanze – ribadisce il dottor Negri - L’apparato cardiocircolatorio può esserne compromesso e aumenta la probabilità di insorgenza di tumori”.
Sembra strano, ma nel mondo occidentale esistono anche casi di malnutrizione: “Anche in tal caso diventa necessario rivolgersi ad uno specialista, quando si genera uno squilibrio tra ciò che si riesce a mangiare e ciò che si riesce a metabolizzare. La malnutrizione è tra noi, anche se non ce ne accorgiamo. Basti pensare che il 30-50% delle persone malnutrite è oggi all’interno degli ospedali: una non corretta nutrizione porta ad un peggioramento della patologia di base e ad un aumento di mortalità soprattutto nei pazienti anziani o oncologici. Non sottovalutiamo la malnutrizione: se il paziente è a casa prendiamocene cura, accudiamolo e spendiamoci del tempo, mangiamo lentamente insieme al paziente e ricorriamo agli integratori se si rende necessario. Ricordiamoci che mangiare è bello, affrontiamo le cose nella giusta misura e senza viverle con angoscia”.
L’Unità Operativa semplice dipartimentale di Medicina Generale ad indirizzo dietologico di ASST Pavia, guidata dal dott. Luigi Negri, è sostanzialmente un servizio di nutrizione clinica e dietetica che svolge consulenze presso tutti i reparti ospedalieri per pazienti con problematiche di tipo nutrizionale e/o in nutrizione artificiale o che devono essere dimessi in nutrizione artificiale domiciliare (NAD). Oltre a questo, vengono eseguite visite domiciliari per pazienti malnutriti o in NAD, allettati, che siano difficilmente trasportabili. La parte ambulatoriale è rivolta a pazienti in sovrappeso o obesi, con dismetabolismi o sottoposti ad interventi di chirurgia bariatrica; esiste infine un ambulatorio dedicato alla malnutrizione.
Gli Ambulatori medico specialistici sono ubicati presso le sedi degli Ospedali di Vigevano, Voghera e Broni-Stradella, mentre presso gli Ospedali di Mortara, Mede, Casorate Primo e Varzi le dietiste svolgono attività di supporto presso i rispettivi Centri Antidiabetici. Oltre al dott. Luigi Negri, l’Unità Operativa semplice comprende altri tre medici nutrizionisti e sei dietiste.

Nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei dati personali

Logo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati

Dal 25 maggio 2018 trova piena applicazione quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (Regolamento Generale sulla protezione dei dati). La principale novità introdotta dal Regolamento è il principio di "responsabilizzazione" (cd. accountability), che attribuisce direttamente ai titolari del trattamento e, quindi, a tutti i suoi dipendenti ed i suoi collaboratori, il rispetto dei principi e delle norme applicabili al trattamento dei dati personali. L’Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Pavia ha già provveduto alla nomina di un Responsabile per la protezione dei dati (v. delibera link) ed ha avviato un piano di adeguamento delle procedure interne per la tutela della privacy e dei dati personali conformemente a quanto prescritto dalla normativa nazionale e comunitaria. L’indirizzo email del Responsabile della protezione dei dati è: rpd [at] asst-pavia.it
Per leggere l’informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 e della normativa italiana vigente per la protezione dei dati personali: Link

Per accedere al sito del Garante per la Protezione dei Dati Personali che contiene link alla normativa e ai documenti interpretativi, schede informative e pagine tematiche, ed è in continuo aggiornamento. Link

Nuovo orario apertura Punto di Primo Intervento Mortara

Avviso relativo alla variazione dell'orario di apertura del Punto di Primo Intervento presso l'Ospedale "Asilo Vittoria" di Mortara. Link al comunicato variazione orario apertura PPI Mortara

Settimana Mondiale della Tiroide 2018

Iniziative Asst Pavia per la settimana mondiale della tiroide 2018La Settimana Mondiale della Tiroide ha come scopo quello di sensibilizzare l'opinione pubblica e il mondo scientifico sui crescenti problemi legati alle malattie della tiroide, con particolare riguardo all'azione preventiva della iodoprofilassi. Nell'ambito della Settimana Mondiale della Tiroide, il Direttore Generale, Dott. Michele Brait, ha inteso promuovere una specifica iniziativa sul tema, attraverso il coinvolgimento dell'Unità Operativa Complessa di Medicina Interna dell'Ospedale di Voghera, diretta dal Dott. Luigi Magnani. A questo proposito, presso l'Ambulatorio di Endocrinologia, martedì 22 Maggio 2018, dalle ore 15:30 alle ore 17:00, verranno effettuate valutazioni specialistiche gratuite, inerenti la patologia, dalla Dott.ssa Morena Ghelfi. L'accesso all'ambulatorio è previsto tramite prenotazione, da effettuarsi entro il 18 Maggio p.v., dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 15:00, al seguente numero di telefono: 0383-695692.

AFFIDO FAMILIARE

Spettacolo teatrale Vigevano domenica 6 maggio per promuovere l'affido familiareFLAFLA' Spettacolo di animazione teatrale | Domenica 6 maggio h. 16:00 Palazzo Merula, Vigevano | Lo spettacolo è' un'ottima occasione per parlare ai bambini dell'affido familiare, includendo sia quelli accolti in famiglia, sia quelli già presenti nel nucleo, biologici o adottivi che siano. L'iniziativa promossa dalla Direzione Socio Sanitaria della Asst di Pavia rientra tra gli appuntamenti previsti per il 2018 dal progetto "Crescere insieme per la cultura dell'affido" di cui ASST è partner insieme al Comune di Vigevano, alla Diocesi di Vigevano, alla Fondazione Caritas di Vigevano ed alla Fondazione di Piacenza e Vigevano. L’affido familiare è un gesto d’amore verso un bambino in difficoltà, per aiutarlo a ricostruirsi una vita felice. È un intervento volto ad assicurare risposte al bisogno affettivo, il mantenimento, l’educazione e l’istruzione dei minori temporaneamente privi di un ambiente familiare idoneo. Il fine dell’intervento è sostenere il minore prevedendone il collocamento presso una Famiglia Affidataria, fino a quando sia venuta meno la situazione di difficoltà del nucleo familiare d’origine. Link alla Locandina

CELIACHIA Open Day presso l'Ospedale di Voghera

Giornata dedicata alla malattia celiacaNell'ambito della Settimana Mondiale della Malattia Celiaca, l'UOC di Medicina Interna ASST di Pavia, Ospedale di Voghera, diretta dal Dott. Luigi Magnani, organizza sabato 12 Maggio 2018, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, una giornata di apertura dell'Ambulatorio di Gastroenterologia, per valutazioni specialistiche inerenti la patologia, che saranno effettuate dalla Dott.ssa Giovanna Brusco.
L'accesso all'ambulatorio è previsto tramite prenotazione, che può essere effettuata dal lunedì al venerdì, dalle ore 14:00 alle ore 15:00, al seguente numero di telefono: 0383-695676.

Il tuo amico rene Abele

Corso di educazione sanitaria Progetto rene Abele in collaborazione con i medici della Nefrologia e Dialisi Ospedale d VigevanoVigevano 5 maggio '18 L'associazione Associazione Malattie Renali Alberto Bossi di Vigevano, in collaborazione con il Lions Club Vigevano Sforzesco, ha proposto alle Scuole Elementari un corso di educazione sanitaria: ”Alla scoperta del corpo umano: il rene Abele” tenuto dai Medici dell'UOC di Nefrologia e Dialisi dell'Ospedale di Vigevano, diretta dal Dott. Amedeo De Vincenzi. Come per l'anno precedente, l'iniziativa ha riscosso molto interesse coinvolgendo ben 34 classi di Vigevano, Gambolò e Tromello, per un totale di circa 800 alunni. Gli elaborati grafici saranno esposti sabato 5 maggio in Strada Sotterranea e i quattro migliori lavori saranno ricompensati con buoni acquisto per materiale didattico, durante la cerimonia di premiazione che avrà inizio alle h. 11:00.  L'AMAR rappresenta una realtà molto attiva, nonché preziosa, sul territorio: dotata di tre automezzi, ogni mese effettua circa 8.500 chilometri per il trasporto dei pazienti dializzati da casa al reparto. Link alla locandina

Stop all'ictus: la tradizionale Camminata della Salute 2018

Voghera 6 maggio '18 | 4° Camminata della Salute per la Campagna " Stop all'Ictus" ideata dal Rotary Club e sostenuta da Regione Lombardia con lo scopo di informare la popolazione sulla patologia cerebrovascolare. Durante l'evento sarà possibile essere sottoposti a screening sui principali fattori di rischio per tale patologia a cura della UOC di Neuoroogia dell'Ospedale di Voghera, diretta dalla Dott.ssa Giuseppina Borutti, coadiuvata dal suo staff medico.

Una passeggiata: non solo uno svago, un vero atto di prevenzione ! Sono 130.000 i casi di ictus ogni anno e la cura migliore è la prevenzione, adottando uno stile di vita  corretto, con un'alimentazione sana e regolare attività fisca. Iniziamo a migliorare le nostre abitudini da oggi, camminando insieme lungo la GREENWAY con partenza da Voghera verso Rivanazzano Terme. 

Link alla locandinaStop all'ictus: Camminata per la salute '18  itinerario

La Direzione Socio Sanitaria partecipa alla Giornata Mondiale del Libro

Giornata Mondiale del libro Il Consultorio ASST Pavia Sede di Vigevano partecipaVigevano, lunedì 23 aprile '18 In occasione della Giornata Mondiale del Libro, la Direzione Socio Sanitaria aziendale, in collaborazione con la Biblioteca Mastronardi di Vigevano ed il Consultorio ASST di PaviaSede di Vigevano, organizza due momenti di intrattenimento: alle h. 11:30, presso l'atrio della Sede ASST di Viale Montegrappa 5, verrà allestita una postazione ove sarà possibile ritirare gratuitamente un libro ed una rosa segnalibro, mentre alle h. 15:30, presso la Sede del Consultorio Familiare, sempre in Viale Montegrappa 5, verrà proposto un momento di lettura espressiva a voce alta. Link alla locandina

Pagine