News dall'Azienda Socio-Sanitaria Territoriale

INCONTRO TRA LA DIREZIONE AZIENDALE E LE RAPPRESENTANZE SINDACALI

A Pavia, martedì 9 febbraio, si è tenuto un primo incontro tra la Direzione aziendale e le Rappresentanze sindacali per il potenziamento degli organici del personale infermieristico.

Presenti il Direttore Amministrativo, Dott. Paolo Puorro, il Direttore Sanitario, Dott. Francesco Reitano, il Direttore Socio Sanitario, Dott. Armando Gozzini, Il Responsabile U.O.C., Dott.ssa Giovanna Beatrice e per le Rappresentanze Sindacali i Sigg. Patrizia Sturini, Cgil, Domenico Mogavino, Cisl, Andrea Galeppi, Uil, Roberto Gentile, Fials.

Piena assunzione di responsabilità della Direzione aziendale in tema di potenziamento degli organici infermieristici.

Già fissato un nuovo incontro per venerdì 4 marzo p.v..

Santa Messa di San Biagio presso l'Ospedale civile di Voghera

Giovedì, 4 febbraio, la tradizionale S. Messa di San Biagio è stata celebrata presso il reparto di Otorinolaringoiatria dell'Ospedale Civile di Voghera, diretto dalla Dott.ssa Laura Lanza.

Presenti alla funzione il Direttore Generale, Dott. Michele Brait, il Direttore Sanitario, Dott. Francesco Reitano, il Direttore Sanitario Presidio Oltrepo', Dott.ssa Luigina Zambianchi, il Sindaco di Voghera, Dott. Carlo Barbieri, l'Assessore Dott.ssa Marina Azzaretti, rappresentanti della Croce Rossa e delle Forze dell'ordine e diversi pazienti del reparto. 

Hanno celebrato la Messa, Mons Capettini del Duomo di Voghera, in sostituzione del Vescovo Padre Vittorio Francesco Viola, assente per motivi di salute ed il Cappellano dell'Ospedale Padre Vittorio Muzzin. 

Comunicato a tutti i lavoratori dell'ASST di Pavia

Comunicato a firma del Dirigente Responsabile dell'U.O.C. Risorse Umane, Dott.ssa Giovanna Beatrice, in merito al corretto utilizzo del badge aziendale. 03/02/2016 Link al comunicato


Medicina di genere, lei lui salute a confronto

Grande partecipazione al convegno “Medicina di Genere, lei lui a confronto” che si è svolto giovedì 28 maggio 2015, presso l’aula magna dell’Ospedale di Cremona, richiamando oltre 200 partecipanti tra professionisti sanitari, amministrativi e cittadini interessati al tema.

La Medicina di Genere - oggi una esigenza del servizio sanitario - ha come scopo quello di limitare le diseguaglianze di studio, di attenzione e trattamento che sino ad oggi sono state a carico della donne. Ciò non significa costruire una medicina al maschile e una al femminile, bensì applicare il concetto di diversità garantendo a tutti, uomini e donne, il miglior trattamento possibile in funzione della specificità di genere.

Il convegno promosso dall’AO di Cremona, in collaborazione sinergica con AO di Pavia e AO di Mantova, ha affrontato alcuni aspetti peculiari delle patologie cardiovascolari e cerebrovascolari ponendo in evidenza differenze di genere in fatto di prevenzione, fattori di rischio, diagnosi e trattamenti terapeutici. Ciò partendo dal presupposto che queste patologie – sebbene interessino anche il genere femminile - hanno storicamente una connotazione di genere maschile e come tali vengono sottovalutate dalle donne (mancato riconoscimento dei sintomi e difficoltà a richiedere aiuto).

Tema complementare, ma non meno coinvolgente, è stato la presenza delle donne in sanità - in particolare nei ruoli apicali - e in che misura questo possa rappresentare un “condizionamento” positivo e di indirizzo per lo sviluppo della Medicina di Genere all’interno delle Aziende Ospedaliera pubbliche.

Nell’AO di Cremona la percentuale di donne che occupa ruoli di responsabilità è pari al 34,67% contro una media nazionale che si ferma al 28%. La caratteristica peculiare di manager e responsabili donna? L’ascolto - particolare spiccatamente femminile - che gioca un ruolo chiave per stemperare tensioni e a aiutare a comprendersi al meglio.

 

Convegno sulla Medicina di genere

Il convegno promosso dall’AO di Cremona, in collaborazione sinergica con AO di Pavia e AO di Mantova, intende affrontare alcuni aspetti peculiari delle patologie cardiovascolari e cerebrovascolari ponendo in evidenza differenze di genere in fatto di prevenzione, fattori di rischio, diagnosi e trattamenti terapeutici. Ciò partendo dal presupposto che queste patologie – sebbene interessino anche il genere femminile - hanno storicamente una connotazione di genere maschile e come tali vengono sottovalutate dalle donne (mancato riconoscimento dei sintomi e difficoltà a richiedere aiuto).
Un tema complementare, ma non meno coinvolgente, che caratterizza il convegno riguarda la presenza delle donne in sanità - in particolare nei ruoli apicali - e in che misura questa presenza possa rappresentare un “condizionamento” positivo e di indirizzo per lo sviluppo della Medicina di Genere all’interno delle Aziende Ospedaliera pubbliche.<!--break-->

OBIETTIVI
• Promuovere la cultura della medicina di genere.
• Favorire la corretta informazione rispetto alle differenze di genere in medicina.
• Fornire evidenze clinico/scientifiche/ morfologiche rispetto alle differenze di genere in merito a patologie cardiovascolari e cerebrovascolari.
• Valorizzare la presenza delle donne in sanità quale elemento sensibile e attivo anche per lo sviluppo della Medicina di Genere.

Di seguito le informazioni complete sul programma e sulle modalità di iscrizione:

Documento: 
AllegatoDescrizione
Scarica il fileProgramma Convegno 28 maggio a Cremona
Scarica il fileLocandina Convegno 28 maggio a Cremona

Lunedì 30 marzo - Inaugurazione DEA di Vigevano

L'Azienda Ospedaliera della Provincia di Pavia ha il piacere di comunicare un’importante inaugurazione che coinvolgerà la struttura ospedaliera di Vigevano, con importanti ripercussioni sull’intero bacino di utenza della Lomellina. La cerimonia, che si svolgerà lunedì 30 marzo 2015, prevede infatti l’inaugurazione del nuovo DEA (Dipartimento Emergenza/Accettazione) dell’Ospedale Civile di Vigevano.

Per la particolare occasione, con un momento inaugurale previsto per le ore 17.00, avremo la gradita presenza del Vicepresidente e Assessore alla Salute della Regione Lombardia Sen. Mario Mantovani ed il Sindaco di Vigevano Andrea Sala. La presenza dell’Assessore Regionale Sen. Mario Mantovani sarà, inoltre, occasione per una visita ai reparti ed incontro con tutti gli operatori che si adoperano presso la struttura ospedaliera.

Pubblicazione della Guida ai servizi al cittadino

Per facilitare l’accesso e la reperibilità delle informazioni e dei servizi che, gestiti da Enti diversi, si presentano ai cittadini in maniera per lo più frammentata, la Sede Territoriale di Regione Lombardia di Pavia ha predisposto, con gli Enti del territorio provinciale, una GUIDA AI SERVIZI AL CITTADINO, che raccoglie informazioni in ordine a su temi trasversali utili, riguardanti, ad esempio, Ambiente e Territorio, Impresa, Salute, ecc.

Fare click qui per ANDARE AL SITO.

"Non sei sola" - Campagna per la promozione dei Centri antiviolenza della Lombardia e al contrasto della violenza sulle donne

La Regione Lombardia ha avviato la campagna di comunicazione ‘Non sei da sola’, per la prevenzione e il contrasto della violenza sulle donne. 

La campagna, che promuove i servizi messi in campo sul territorio da Regione Lombardia insieme ai diversi partner istituzionali, individua fra gli altri come importanti punti di contatto, le sale d’aspetto dei consultori, dei pronto soccorsi, degli ambulatori.  

Fra gli strumenti prodotti all’interno dell'iniziativa, Regione Lombardia ha realizzato una locandina e un leaflet informativo per la cui diffusione viene richiesta la vostra collaborazione.

Trovate il materiale allegato all'articolo

Documento: 
AllegatoDescrizione
Scarica il fileNon sei sola - locandina informativa
Scarica il fileNon sei sola - leaflet esplicativi a 2 ante

Pagine