News dall'Azienda Socio-Sanitaria Territoriale

Comunicato a tutti i lavoratori dell'ASST di Pavia

Comunicato a firma del Dirigente Responsabile dell'U.O.C. Risorse Umane, Dott.ssa Giovanna Beatrice, in merito al corretto utilizzo del badge aziendale. 03/02/2016 Link al comunicato


Medicina di genere, lei lui salute a confronto

Grande partecipazione al convegno “Medicina di Genere, lei lui a confronto” che si è svolto giovedì 28 maggio 2015, presso l’aula magna dell’Ospedale di Cremona, richiamando oltre 200 partecipanti tra professionisti sanitari, amministrativi e cittadini interessati al tema.

La Medicina di Genere - oggi una esigenza del servizio sanitario - ha come scopo quello di limitare le diseguaglianze di studio, di attenzione e trattamento che sino ad oggi sono state a carico della donne. Ciò non significa costruire una medicina al maschile e una al femminile, bensì applicare il concetto di diversità garantendo a tutti, uomini e donne, il miglior trattamento possibile in funzione della specificità di genere.

Il convegno promosso dall’AO di Cremona, in collaborazione sinergica con AO di Pavia e AO di Mantova, ha affrontato alcuni aspetti peculiari delle patologie cardiovascolari e cerebrovascolari ponendo in evidenza differenze di genere in fatto di prevenzione, fattori di rischio, diagnosi e trattamenti terapeutici. Ciò partendo dal presupposto che queste patologie – sebbene interessino anche il genere femminile - hanno storicamente una connotazione di genere maschile e come tali vengono sottovalutate dalle donne (mancato riconoscimento dei sintomi e difficoltà a richiedere aiuto).

Tema complementare, ma non meno coinvolgente, è stato la presenza delle donne in sanità - in particolare nei ruoli apicali - e in che misura questo possa rappresentare un “condizionamento” positivo e di indirizzo per lo sviluppo della Medicina di Genere all’interno delle Aziende Ospedaliera pubbliche.

Nell’AO di Cremona la percentuale di donne che occupa ruoli di responsabilità è pari al 34,67% contro una media nazionale che si ferma al 28%. La caratteristica peculiare di manager e responsabili donna? L’ascolto - particolare spiccatamente femminile - che gioca un ruolo chiave per stemperare tensioni e a aiutare a comprendersi al meglio.

 

Convegno sulla Medicina di genere

Il convegno promosso dall’AO di Cremona, in collaborazione sinergica con AO di Pavia e AO di Mantova, intende affrontare alcuni aspetti peculiari delle patologie cardiovascolari e cerebrovascolari ponendo in evidenza differenze di genere in fatto di prevenzione, fattori di rischio, diagnosi e trattamenti terapeutici. Ciò partendo dal presupposto che queste patologie – sebbene interessino anche il genere femminile - hanno storicamente una connotazione di genere maschile e come tali vengono sottovalutate dalle donne (mancato riconoscimento dei sintomi e difficoltà a richiedere aiuto).
Un tema complementare, ma non meno coinvolgente, che caratterizza il convegno riguarda la presenza delle donne in sanità - in particolare nei ruoli apicali - e in che misura questa presenza possa rappresentare un “condizionamento” positivo e di indirizzo per lo sviluppo della Medicina di Genere all’interno delle Aziende Ospedaliera pubbliche.<!--break-->

OBIETTIVI
• Promuovere la cultura della medicina di genere.
• Favorire la corretta informazione rispetto alle differenze di genere in medicina.
• Fornire evidenze clinico/scientifiche/ morfologiche rispetto alle differenze di genere in merito a patologie cardiovascolari e cerebrovascolari.
• Valorizzare la presenza delle donne in sanità quale elemento sensibile e attivo anche per lo sviluppo della Medicina di Genere.

Di seguito le informazioni complete sul programma e sulle modalità di iscrizione:

Documento: 
AllegatoDescrizione
Scarica il fileProgramma Convegno 28 maggio a Cremona
Scarica il fileLocandina Convegno 28 maggio a Cremona

Lunedì 30 marzo - Inaugurazione DEA di Vigevano

L'Azienda Ospedaliera della Provincia di Pavia ha il piacere di comunicare un’importante inaugurazione che coinvolgerà la struttura ospedaliera di Vigevano, con importanti ripercussioni sull’intero bacino di utenza della Lomellina. La cerimonia, che si svolgerà lunedì 30 marzo 2015, prevede infatti l’inaugurazione del nuovo DEA (Dipartimento Emergenza/Accettazione) dell’Ospedale Civile di Vigevano.

Per la particolare occasione, con un momento inaugurale previsto per le ore 17.00, avremo la gradita presenza del Vicepresidente e Assessore alla Salute della Regione Lombardia Sen. Mario Mantovani ed il Sindaco di Vigevano Andrea Sala. La presenza dell’Assessore Regionale Sen. Mario Mantovani sarà, inoltre, occasione per una visita ai reparti ed incontro con tutti gli operatori che si adoperano presso la struttura ospedaliera.

Pubblicazione della Guida ai servizi al cittadino

Per facilitare l’accesso e la reperibilità delle informazioni e dei servizi che, gestiti da Enti diversi, si presentano ai cittadini in maniera per lo più frammentata, la Sede Territoriale di Regione Lombardia di Pavia ha predisposto, con gli Enti del territorio provinciale, una GUIDA AI SERVIZI AL CITTADINO, che raccoglie informazioni in ordine a su temi trasversali utili, riguardanti, ad esempio, Ambiente e Territorio, Impresa, Salute, ecc.

Fare click qui per ANDARE AL SITO.

"Non sei sola" - Campagna per la promozione dei Centri antiviolenza della Lombardia e al contrasto della violenza sulle donne

La Regione Lombardia ha avviato la campagna di comunicazione ‘Non sei da sola’, per la prevenzione e il contrasto della violenza sulle donne. 

La campagna, che promuove i servizi messi in campo sul territorio da Regione Lombardia insieme ai diversi partner istituzionali, individua fra gli altri come importanti punti di contatto, le sale d’aspetto dei consultori, dei pronto soccorsi, degli ambulatori.  

Fra gli strumenti prodotti all’interno dell'iniziativa, Regione Lombardia ha realizzato una locandina e un leaflet informativo per la cui diffusione viene richiesta la vostra collaborazione.

Trovate il materiale allegato all'articolo

Documento: 
AllegatoDescrizione
Scarica il fileNon sei sola - locandina informativa
Scarica il fileNon sei sola - leaflet esplicativi a 2 ante

3^ Edizione 'Marcia della Salute'

La Direzione Aziendale ha il piacere di informare tutti i  dipendenti dell’Azienda Ospedaliera della Provincia di Pavia che,  anche quest’anno, in data 21 settembre, l’Assessorato alla Salute di Regione Lombardia promuove la 3^ edizione della Marcia della Salute “Innovation Running Day”, corsa non competitiva da 6.5 km nella splendida cornice del  Parco Sempione di  Milano.

Per tutti coloro che intendessero partecipare all’iniziativa (l’invito è esteso anche a familiari ed amici) la Direzione Aziendale in collaborazione con l’AVIS di Voghera e Vigevano, metterà a disposizione, in forma gratuita, il servizio di trasporto con il pullman per Milano con partenza e ritorno presso la città di partenza.

Lo scopo dell’iniziativa è la divulgazione e la promozione della cultura della prevenzione; per questo sono coinvolti gli enti del sistema sanitario regionale, i professionisti sanitari e socio-sanitari, le associazioni di volontariato, le amministrazioni pubbliche, le scuole di ogni ordine e grado e le associazioni sportive. Il giorno 21 settembre è previsto il raduno a Milano presso l'Arena Civica "Gianni Brera", Viale Byron, 2 dalle ore 8.30 fino alle 10.00, orario in cui si da il via alla marcia che si sviluppa in tre percorsi differenziati.

La quota di iscrizione per ciascun partecipante è pari ad € 10,00.

Regolamento  e modalità di partecipazione sono descritte nell’allegata locandina o consultabili direttamente  sul sito www.innovationrunning.com.

Chi volesse usufruire del servizio di trasporto gratuito (fino ad esaurimento posti), offerto in collaborazione con le sezioni Avis, può contattare le sedi:

Voghera – mail: avis [dot] voghera [at] virgilio [dot] it – tel. 0383/43565

Vigevano - mail: avisvigevano [at] virgilio [dot] it - tel. 339/4215943

Ambulatori aperti la sera e nei weekend

Dopo i dati positivi emersi dalla sperimentazione conclusasi lo scorso 31 luglio inerente l'apertura serale dalle 18 alle 22 e il sabato e la domenica mattina degli ambulatori, a partire da lunedì 1 settembre è divenuta definitiva in tutte le strutture sanitarie lombarde, sia pubbliche che private.

Dati alla mano, sono state oltre 45.000 le prenotazioni effettuate per usufruire dei servizi "fuori orario" in soli due mesi, segno inequivocabile del gradimento della proposta da parte dei cittadini lombardi.

Anche le strutture dell'Azienda Ospedaliera della Provincia di Pavia si sono così riattivate per offrire questo ulteriore servizio alla propria utenza.

Pagine