Contributi per la modifica agli strumenti di guida

Assegnazione ed erogazione di contributi per la modifica degli strumenti di guida, ai sensi della Legge 5 febbraio 1992, n. 104, art. 27.

Il contributo può essere concesso esclusivamente ai possessori di patenti di guida A, B e C speciali con incapacità motorie permanenti, nella misura del 20% delle spese sostenute, attestate da relativa fattura.
La persona disabile può essere beneficiaria di ulteriore contributo, purché siano trascorsi almeno 4 anni dalla precedente richiesta. Qualsiasi modifica per la quale viene fatta richiesta deve essere rispondente alle prescrizioni riportate sulla patente.

Indirizzo Telefono Orari di apertura
Pavia - Viale Indipendenza, 3 stanza n. 450 - 4°piano 0382 431257- 431258 (stanza n. 450 al 4° piano) martedì e giovedì dalle 10.00 alle 12.00; mercoledì dalle 14.00 alle 16.00

Modalità di accesso
Dopo aver apportato le modifiche agli strumenti di guida, è necessario presentare all'ASST la seguente documentazione: 
1. domanda richiesta contributo 
2. patente di guida e libretto di circolazione 
3. fattura delle spese sostenute 
4. dichiarazione di non aver richiesto e/o ottenuto per lo stesso ammontare altro contributo a carico del bilancio dello Stato o di altri Enti pubblici