In primo piano

Si precisa che tale documento subirà integrazioni e/o modifiche dovute ad ulteriori disposizioni nazionali in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19.
 

► INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

 

 

Clicca QUI per recuperare il codice AUTHCODE

Certificazione verde Novità e FAQ

Con l'Ordinanza del Ministero della Salute del 22 giugno 2021, l’uso della mascherina presso le strutture di ASST PAVIA resta obbligatorio anche all'aperto:
• quando non può essere garantito il distanziamento minimo interpersonale
• nel caso di assembramenti o affollamenti
• negli spazi esterni delle Strutture Sanitarie
• in presenza di persone fragili e immunodepresse

 

LO SPORTELLO TELEFONICO DI ASCOLTO DI ASST PAVIA
I Servizi Territoriali per le Dipendenze (Ser.D), autorizzati dalla Regione Lombardia, sono deputati alle attività diagnostiche, cliniche e al trattamento delle dipendenze. Sono strutture nelle quali operano equipe multidisciplinari (medici, infermieri, psicologi, assistenti sociali ed educatori specialisti della dipendenza).
L’utente/familiare con problematiche di abuso/dipendenza da sostanze chimiche lecite o illecite (eroina, cocaina, cannabis, alcol etc.) e/o da comportamenti compulsivi (gioco d’azzardo etc.), può rivolgersi ai Servizi in maniera riservata, senza impegnativa e gratuitamente.
Il Ser.D di ASST Pavia si conferma in prima linea contro la dipendenza da gioco d’azzardo, mettendo a disposizione dell’utenza un numero telefonico dedicato (3358413553), attivo nelle giornate di lunedì e venerdì, dalle ore 09.00 alle ore 11.00, e di sabato, dalle 09.00 alle 13.00.
Il servizio telefonico garantisce colloqui a chi ritiene di avere un problema con il gioco d’azzardo, ai suoi familiari e conoscenti, e a chi desidera avere informazioni relative ai problemi legati al mondo della ludopatia.

► Locandina

 

Venerdì 2 luglio ha avuto luogo l'inaugurazione del nuovo Reparto di Emodinamica, con successiva conferenza stampa svoltasi  presso la Sala Consiliare dell’Ospedale Civile di Vigevano, alla presenza della Vice Presidente e Assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, e del Direttore Generale di ASST Pavia, Marco Paternoster.

L’area - una delle più ampie di Regione Lombardia, per servizi analoghi - si sviluppa su una superficie di 475 mq (ex area Pronto Soccorso), ed è allocata al piano terra della Cardiologia, esattamente sotto l’Unità di Terapia Intensiva Coronarica.

Le nuove sale di Cardiologia Interventistica, una dedicata all’emodinamica e la seconda all’elettrofisiologia, sono dotate di angiografi di ultimissima generazione e di tecnologie che consentiranno il trattamento di tutto lo spettro della patologia coronarica, anche nei casi di lesioni estremamente complesse e occlusive. I sistemi di mappaggio e di ablazione consentiranno di curare tutto lo spettro della patologia aritmica cardiaca.

La sala di emodinamica e quella di elettrofisiologia sono un vero e proprio laboratorio, in cui vengono fatte tutte le diagnosi e i trattamenti delle patologie cardiovascolari.
Il Laboratorio di Emodinamica dell’U.O.C. di Cardiologia dell’Ospedale di Vigevano, diretta dal Dott. Pusineri, si occupa della diagnosi e della cura di problemi che possono sorgere nell’apparato cardio-circolatorio. Gli interventi di cardiologia interventistica prevedono l’esecuzione di atti effettuati per via “percutanea”, cioè attraverso una puntura arteriosa.

(per saperne di più...)

► GALLERIA FOTOGRAFICA

Grazie alla collaborazione tra il Club Rotary Distretto 2050 e il Club Rotary di Voghera, gli Ospedali dell’Oltrepò di ASST Pavia hanno potenziato la dotazione di dispositivi medici con 30 saturimetri Oxy 110.
La donazione è stata ufficializzata con una conferenza stampa tenutasi martedì 29 giugno 2021, presso la Sala Consiliare dell’Ospedale Civile di Voghera.

Analogamente a quanto avvenuto in Oltrepò, presso la Sala Consiliare dell'Ospedale Civile di Vigevano, sono stati consegnati 60 saturimetri Oxy 110, da parte del Club Rotary Distretto 2050, in collaborazione con il Club Rotary di Mede e Vigevano, il Rotary Club di Vigevano e Mortara, il Rotary Club Cairoli e il RotaryClub Lomellina.

La cerimonia ha previsto anche la consegna di una scultura dell'artista pavese Stefano Bressani, donata nell'ambito del progetto "Cerca il tuo Mondo" all'UOC Pediatria e Nido dell'Ospedale Civile di Vigevano.

ASST Pavia esprime un sentito e profondo ringraziamento per queste generose donazioni, a beneficio dei pazienti.

 

► GALLERIA FOTOGRAFICA

 

 

Regione Lombardia, con D.G.R n. XI/4884, del 14 giugno 2021, ha nominato il dott. Marco Paternoster Direttore Generale di ASST Pavia dal 16.06.2021 al 16.06.2024.
Paternoster, laureato in Scienze Politiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ha una lunga esperienza manageriale, maturata in diverse aziende ospedaliere lombarde, ed era stato nominato Commissario Straordinario di ASST Pavia nello scorso mese di aprile, dopo il precedente incarico di Direttore Amministrativo dell’ASST Ovest Milanese.
(per saperne di più...)

 

Il 29 giugno, Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, organizza l’(H)-Open Day di Ginecologia Oncologica negli ospedali aderenti con i Bollini Rosa. In tutto il territorio nazionale, negli ospedali aderenti al progetto, verranno offerti servizi gratuiti clinico-diagnostici e informativi come visite e consulenze in presenza e virtuali, colloqui telefonici, esami, conferenze e info point.

Sul sito www.bollinirosa.it a partire dal 15 giugno saranno disponibili l’elenco dei servizi offerti dagli ospedali aderenti e le modalità di prenotazione. Per accedere al motore di ricerca basta cliccare sul banner “Consulta i servizi offerti” posto in Home Page.

► I SERVIZI OFFERTI DA ASST PAVIA IN OCCASIONE DELL’ (H)-OPEN DAY

 

Il 21 giugno 2021 si celebra la 16° edizione della Giornata Nazionale per la lotta contro leucemie, linfomi e mieloma, posta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e istituita permanentemente dal Consiglio dei Ministri. La Giornata sarà un’occasione speciale per illustrare i rilevanti progressi della Ricerca Scientifica e per essere ancora più vicini ai malati ematologici, adulti e bambini, attraverso attività di sensibilizzazione e informazione su tutto il territorio nazionale.

AIL – Associazione Italiana contro Leucemie, Linfomi e Mieloma metterà in campo, in occasione di questo importante appuntamento annuale, una linea diretta con gli ematologi: lunedì 21 giugno, dalle ore 8 alle ore 20, sarà attivo il numero verde AIL “problemi ematologici” 800 226 524

Al numero risponderanno otto illustri ematologi e un pool di altri specialisti, per offrire a tutti coloro che chiameranno consigli sulla malattia e sui centri di terapia presenti sul territorio nazionale. Il programma della giornata: 08.00-09.30 Prof. Massimo Offidani; 09.30-11.00 Prof.ssa Maria Teresa Petrucci; 11.00-12.30 Prof. Francesco Buccisano; 12.30-14.00 Prof. Giuseppe Visani;14.00-15.30 Prof. Giuseppe Basso;15.30-17.00 Prof.ssa Giorgina Specchia; 17.00-18.30 Prof. Maurizio Martelli; 18.30-20.00 Prof. Fabrizio Pane.

ASST Pavia coglie l’occasione di questa importante Giornata per ringraziare il proprio personale sanitario, quotidianamente impegnato nei reparti che prestano assistenza ai pazienti affetti da leucemie, linfomi e mieloma.

Dopo il rinvio dell’edizione 2020, a causa della pandemia da Covid-19, il 14 e il 15 giugno l’Italia ospiterà a Roma l’evento globale del World Blood Donor Day, la giornata mondiale dedicata ai donatori di sangue, istituita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, che quest’anno avrà come slogan “Give blood and keep the world beating”

Il 14 giugno, a Roma, avrà luogo l’evento istituzionale, in cui le massime autorità istituzionali italiane e i vertici dell’OMS e degli altri enti promotori uniranno la propria voce, per ricordare l’importanza della donazione. E’ prevista la presenza fra gli altri del Ministro della Salute e del Segretario Generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus, oltre a messaggi del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e di Sua Santità Papa Francesco. Sempre il 14, alle 21, verrà illuminato di rosso il Colosseo per celebrare la giornata.

Il video che l’Oms utilizzerà per promuovere la giornata mondiale è stato realizzato dall’artista Margherita Premuroso. Il video ufficiale è consultabile QUI

ASST Pavia coglie l’occasione delle celebrazioni di questa Giornata Mondiale, per sottolineare l’importanza del prezioso gesto dei donatori di sangue e di plasma, e del lavoro costante, sul territorio, delle loro associazioni, consapevole del valore immenso di questa scelta per la salute collettiva. 

(Per saperne di più...)

Sabato 5 giugno, nella cornice del Castello Visconteo, è andata in scena l'annuale cerimonia di consegna della Civica Benemerenza "Summa Viqueria", dedicata a coloro i quali hanno fronteggiato la pandemia da COVID-19.

In particolare, sono stati premiati i medici, gli infermieri e tutto il personale socio-sanitario dell'Ospedale Civile di Voghera.

Il 31 maggio si celebrerà in tutto il mondo la Giornata mondiale senza tabacco. Quest’anno, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha scelto come tema “Commit to Quit”, ovvero “impegnarsi a smettere”.

Secondo i dati riportati dal Ministero della Salute italiano, l’uso di tabacco è responsabile del 25 per cento di tutti i decessi per cancro a livello globale, e la nicotina e i prodotti del tabacco aumentano anche il rischio di malattie cardiovascolari e polmonari.

Il consumo di tabacco rappresenta la seconda causa di morte nel mondo e la principale causa di morte evitabile. I dati resi noti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità delineano una situazione di vera e propria emergenza: il tabacco uccide fino alla metà dei propri consumatori e ogni anno toglie la vita a oltre 8 milioni di persone, un bilancio più che doppio rispetto a quello delle vittime stimate della pandemia di Covid-19 (dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità aggiornati al 19 maggio 2021).

(per saperne di più...)

ASST Pavia plaude al riconoscimento ottenuto dalla dott.ssa Annamaria Tanzi, premiata dalla Fondazione statunitense Daisy (www.daisyfoundation.org), assieme ad altri 11 infermieri, scelti tra i più qualificati ed impegnati, tramite le articolazioni della CNAI e delle Organizzazioni Infermieristiche Italiane. Annamaria Tanzi presta il proprio prezioso lavoro nell’ambito del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze di ASST Pavia, diretto dal Professor Pierluigi Politi.

La dott.ssa Annamaria Tanzi è stata premiata per l'impegno e la dedizione che da sempre caratterizzano il suo operato: in particolare per la professionalità agita con la costante formazione, e con la promozione di un'assistenza basata su metodi scientifici e sui risultati della ricerca. Nella candidatura, è stato sottolineato l'impegno profuso nell'applicare e diffondere la metodologia del "case management" e del "budget di salute", nonché nella creazione e collaborazione in progetti di riqualificazione dei percorsi di vita dell'utenza. 

Il Daisy Award è un riconoscimento per infermiere/i impegnati nel quotidiano a favore dei cittadini e della salute, all'interno di un percorso che tende a valorizzare, premiare e incentivare gli infermieri più qualificati, più compassionevoli e più impegnati.

(per saperne di più...)

Dal giorno 8 marzo 2021, ASST Pavia ha attivato il Punto Vaccinale territoriale Anti-SARSCOV2 di Voghera, con sede presso l’“AUSER”, di Via Famiglia Cignoli n.1. Questa nuova sede sostituisce il punto vaccinale precedentemente allestito presso l’Ospedale Civile di Voghera.
 
L’inaugurazione ufficiale del Centro Vaccinale è avvenuta venerdì 14 maggio, alla presenza del Presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana. Il Presidente è stato accolto dal Commissario Straordinario di ASST Pavia, Dott. Marco Paternoster, dall'On. Elena Lucchini e dal Sindaco di Voghera, dott.ssa Paola Garlaschelli. Sono stati invitati, in rappresentanza del territorio, anche i Consiglieri regionali Giuseppe Villani, Roberto Mura, Ruggero Invernizzi e Simone Verni. Ha presenziato all'evento anche la Direzione Strategica di ASST Pavia: dott. Paolo Puorro, Direttore Amministrativo, dott. Francesco Reitano, Direttore Sanitario e dott. Armando Gozzini, Direttore Socio-Sanitario, insieme al Direttore Generale di ATS Pavia, Dott.ssa Mara Azzi

(Per saperne di più...)

Il 12 maggio, data di nascita di Florence Nightingale, fondatrice delle Scienze infermieristiche moderne, è stata scelto, ormai molti decenni fa, dall’International Council of Nurses, come data della Giornata Internazionale dell’infermiere, celebrata oggi in tutto il mondo. 
Questo è l'anno in cui gli infermieri tornano sul territorio, tornano vicino alle persone, nelle loro case, nelle scuole, nelle comunità; luoghi cruciali, in cui la presa in carico e la prevenzione fanno la differenza nel livello di salute. Un cambio di passo forte, per la sanità, nei prossimi 10 anni, che vedrà grandi investimenti sul territorio, non soltanto nelle prestazioni e nelle pianificazioni assistenziali, ma anche nel governo dei processi.

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Pavia ha realizzato, in occasione di questa importante giornata, un video dal titolo: “Come chiamare la vita per nome”, ispirato ad una poesia che Davide Ferrari ha scritto per gli Infermieri in occasione del 12 maggio.
Al progetto hanno partecipato infermieri di tante realtà sanitarie ospedaliere pavesi, anche di ASST Pavia, con personale dell’Ospedale di Voghera e dell’Ospedale Asilo Vittoria di Mortara, in rappresentanza degli oltre 4000 infermieri della Provincia di Pavia.

(per saperne di più...)

 

Grazie all’Associazione Rotary Club Mede Vigevano di Gambolò, l’Unità Operativa Complessa di Pediatria e Nido dell’Ospedale Civile di Vigevano ha potenziato la dotazione di apparecchiature neonatali, con un’incubatrice neonatale e una lampada fototerapica.
La donazione è stata ufficializzata con una conferenza stampa tenutasi lunedì 26 aprile presso l’UOC Pediatria e Nido dell’Ospedale Civile di Vigevano.

L’incubatrice neonatale permette di ricreare l’ambiente intrauterino e assicura ai piccoli neonati pretermine o sottopeso le giuste condizioni per la sopravvivenza e la crescita. La lampada fototerapica consente, invece, di trattare efficacemente l’ittero neonatale, ovvero la colorazione giallastra della pelle, delle sclere e delle mucose causata da un aumento della bilirubina nel sangue, sostanza che deriva dal metabolismo dell'emoglobina contenuta nei globuli rossi.

 

ASST Pavia esprime un sentito e profondo ringraziamento all’Associazione Rotary Club Mede Vigevano di Gambolò, per questo atto di generosità, a beneficio dei pazienti più piccoli.

 

Nella giornata di oggi, mercoledì 21 aprile, il Presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha fatto visita al Centro vaccinale di Vigevano allestito presso il Centro commerciale Il Ducale, sede della campagna massiva vaccinale contro Covid-19.

Durante la visita, il Presidente Fontana si è complimentato con il personale di ASST Pavia per l'organizzazione, l'impegno e la professionalità che stanno caratterizzando l'attività vaccinale.

Regione Lombardia, con D.G.R n. XI/4539, del 15 aprile 2021, ha nominato il dott. Marco Paternoster Commissario Straordinario di ASST Pavia.
Paternoster, laureato in Scienze Politiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ha una lunga esperienza manageriale, maturata in diverse aziende ospedaliere lombarde, e approda in ASST Pavia dopo il precedente incarico di Direttore Amministrativo dell’ASST Ovest Milanese.

ASST Pavia è e sarà quotidianamente e profondamente impegnata nell’attività di contrasto all’epidemia da covid 19 e di continuo monitoraggio dell’andamento epidemiologico, per determinare prontamente le necessarie azioni di risposta alle esigenze dei cittadini.

Il dottor Paternoster, che nei prossimi giorni visiterà i presidi ospedalieri per approfondire la conoscenza delle strutture aziendali, si dichiara determinato nel perseguire tutti gli obiettivi sfidanti che caratterizzeranno i prossimi mesi prestando particolare attenzione alla campagna vaccinale attivata presso i due hub vaccinali presso l’auser di Voghera e il centro commerciale ducale di Vigevano ed alla somministrazione dei vaccini ai pazienti fragili presso i presidi ospedalieri di Vigevano, Voghera, e Stradella infatti: “Come ricordato da Regione Lombardia nei suoi recenti indirizzi di programmazione, il 2021 si caratterizza per un nuovo scenario di lotta alla pandemia, rappresentato dalla disponibilità dei vaccini, che sono oggi la più importante ed efficace arma di cui il sistema sanitario può disporre. Ne consegue che obiettivo primario dell’anno 2021 è quello di vaccinare la totalità della popolazione lombarda target entro i mesi estivi, affinché si possa ritornare presto alle normali attività legate alla vita sociale”

ASST Pavia continua stabilmente a garantire le prestazioni ambulatoriali, confidando in una prossima riattivazione a pieno regime della rete ospedaliera sulla base dell’evoluzione epidemiologica della pandemia.
Il Commissario Paternoster si associa quindi al motto di ASST Pavia, nella consapevolezza che, essere utili ai cittadini, sia davvero un privilegio.

L’inaugurazione ufficiale del Centro Vaccinale è avvenuta lunedì 12 aprile, presso il Centro Commerciale il Ducale di Vigevano, alla presenza della Direzione Strategica di ASST Pavia.
Il centro vaccinale è organizzato in 8 linee, divise in 3 punti vaccinali, identificati da tre colori (arancione, lilla e azzurro). Le 8 linee lavoreranno dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 20.00, a partire dal 12 aprile, con una vaccinazione ogni 5 minuti (12 vaccinazioni all’ora per ogni linea).
A regime, con le dosi di vaccino necessarie a disposizione, si potrà arrivare a 1152 inoculazioni giornaliere.
Il punto vaccinale ha effettuato, nel periodo dal 2 al 10 aprile, 2194 inoculazioni. In particolare, sono terminate le vaccinazioni relative alla fase 1 bis (con 500 vaccinazioni in 48 ore), e si sta concludendo la vaccinazione dei cittadini appartenenti alla fascia over-80.

Il Piano Vaccinale di Regione Lombardia prevede, in questa fase, le vaccinazioni anche per le persone con meno di 80 anni, a partire dalla fascia d'età 79 - 70 anni.
Dal 9 aprile sono aperte le prenotazioni per le persone in condizioni di elevata fragilità, non in carico alle strutture ospedaliere, o con grave disabilità attraverso la piattaforma dedicata.
Dal 7 aprile anche gli over 80 che non hanno ancora aderito alla campagna vaccinale possono prenotare direttamente online attraverso la nuova piattaforma dedicata.

La piattaforma di Regione Lombardia, per effettuare la prenotazione online, è consultabile all’indirizzo:
https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/vaccinazionicovid

Per informazioni, è possibile chiamare il numero verde regionale: 800894545

Per garantire un adeguato sostegno psicologico e permettere alla mamma di essere rilassata, coccolare e far rilassare il proprio bambino, presso lUO di Pediatria e Nido dell’Ospedale Civile di Vigevano, diretta dalla dott.ssa Lidia Decembrino, è stato avviato il corso di massaggio neonatale in modalità online. 

Grazie ad una piattaforma creata ad hoc dai tecnici di ASST Pavia, i genitori possono collegarsi da casa con il proprio pc, e partecipare alle 5 sedute del corso che, con cadenza settimanale, è tenuto dalle infermiere Ilaria Zandi e Rosaria D’Andria, diplomate alla Scuola Italiana Massaggio Infantile (AIMI), collegate in streaming dall’Ospedale.

A casa, mamma e papà, in un ambiente tranquillo, con musica in sottofondo, seguiranno le istruzioni e i consigli delle professioniste, nel rispetto dei bisogni e delle esigenze del proprio bambino, evitando forzature se il piccolo in quel momento non si mostra predisposto, imparando così a comunicare con il proprio bimbo. 

(per saperne di più...)

 

Sono partiti oggi, 10 marzo 2021, alla presenza del Direttore Generale di ASST Pavia, dott. Michele Brait, e del sindaco del Comune di Varzi, dott. Giovanni Palli, i lavori di un importante progetto di adeguamento relativo all’Ospedale SS. Annunziata di Varzi.

Regione Lombardia ha previsto il finanziamento per il completamento delle opere e per l’adeguamento della centrale di sterilizzazione alle norme di adeguamento del nosocomio della Valle Staffora per un importo complessivo di euro 1.340.000.
Successivamente, su richiesta presentata dall’ASST di Pavia, il piano è stato rimodulato con l’adeguamento alle norme di accreditamento delle aree di degenza, ambulatoriali e del Pronto Soccorso. Gli interventi sono finalizzati anche a migliorare la qualità della vita dei pazienti e degli operatori, all’adeguamento normativo in tema di accreditamento e di antincendio e allo sviluppo del Presidio Ospedaliero.
In particolare, il progetto riguardante l’area di degenza comprende l’attivazione di n. 10 posti letto sulle 24 ore destinati prevalentemente a pazienti subacuti con patologie cronico degenerative e dal quadro clinico già noto. I posti letto saranno collocati nei locali del monoblocco situati al piano rialzato. L’area di intervento copre circa 550 mq.
La ristrutturazione dell’area ambulatoriale comprende opere in alcune porzioni della struttura sulle quali si procederà al rinnovo funzionale e normativo dei locali (senza compromettere l’espletamento dei servizi attualmente erogati) e della messa a norma dell’impianto antincendio. Per quanto riguarda il Pronto Soccorso, infine, l’obiettivo è quello di migliorare gli ambienti lavorativi.

In proposito, il dott. Michele Brait commenta: “Questo progetto conferma la nostra costante attenzione nei confronti dell’Ospedale di Varzi che sorge in una posizione strategica ed è un punto di riferimento per i cittadini, non solo dell’Oltrepò montano, ma anche delle regioni confinanti, Piemonte ed Emilia”.